Personal tools
You are here: Home Incontri Tematici Anno 2003
Document Actions

Anno 2003

Up one level

Cartella contenente l'elenco degli incontri tematici dell'anno in corso

LA SCELTA DEI LIVELLI DI SICUREZZA PER LE PROTEZIONI CONTRO I RISCHI DELLE MACCHINE
L'organizzazione delle protezioni delle macchine è subordinata a numerose prescrizioni normative volte a garantire livelli di affidabilità prestabiliti. Il livello di affidabilità di ciascun dispositivo di protezione deve essere determinato in base al rischio derivante dalla perdita della funzione di sicurezza. Per le macchine che dispongono di una specifica norma di prodotto,i livelli di sicurezza richiesti sono stabiliti dalle norme pertinenti. Nel caso delle macchine sprovviste di normativa di prodotto, la scelta del livello di sicurezza da adottare è a carico del costruttore che, non disponendo di riferimenti puntuali, rischia di penalizzare il prodotto con costi non necessari, o di non conseguire il livello di sicurezza prescritto dai requisiti di legge. Obiettivo della conversazione è di riassumere i requisiti normativi di base e di illustrare le tecniche utilizzabili per la scelta dei livelli di sicurezza da adottare nei confronti delle principali tipologie di rischi. Relatore/i: V. Ormezzano
Signal Integrity e progettazione digitale ad alta frequenza
Introduzione alla signal integrity
Fluttuazione di tensione e flicker nei sistemi pubblici di alimentazione nei sistemi pubblici a bassa tensione
Riferimenti normativi e date di applicazione, Procedura di valutazione, Norma EN 61000-3-3, Norma EN 61000-3-11. Relatore/i: Ing. Andrea Cavagnino, Politecnico di Torino
Gli interventi correttivi per le non conformità EMC
Un apparato realizzato secondo le regole di buona tecnica EMC non presenta solitamente gravi problemi per il superamento delle verifiche di conformità. Tuttavia, numerosi vincoli di progetto, quali il contenimento dei costi, lo spazio disponibile, la disposizione dei componenti e la sbrogliatura dei circuiti stampati, impongono spesso al progettista delle deroghe che influenzano più o meno pesantemente la performance finale dell'apparecchiatura nei confronti delle prescrizioni EMC. I problemi emergenti in seguito alle verifiche di conformità richiedono soluzioni tempestive, economiche e facilmente attuabili in tempi brevi. Nel corso della conversazione verranno esaminate le problematiche più frequenti e le soluzioni da adottare per l'alimentazione, la schermatura, l'ESD e le interconnessioni I/O, con particolare riferimento alle apparecchiature per uso professionale ed alle macchine industriali. Moderatore/i: V. Ormezzano
Misure condotte sui cavi di segnale secondo i nuovi requisiti della EN 55022 ed EN 61000-6-3
Requisiti delle norme EN 55022 ed EN 61000-6-3 - Aggiornamento sulla futura nuova edizione della CISPR 22 - Configurazione di prova per le misure di corrente e tensione di modo comune - Descrizione delle reti di accoppiamento e disaccoppiamento (CDN ed ISN) per le varie tipologie di linee - Taratura delle ISN e del banco di misura - Caratteristiche delle sonde di corrente e della sonda di tensione capacitiva. Moderatore/i: Ing. M. Giunta TiLab Torino